Matematica e Sport

Marzo 22, 2021 / Attualità, Uncategorized
Matematica e Sport

NUMERI E ATLETI

MATEMATICA E SPORT NON SONO COSÌ DISTANTI COME SI POSSA PENSARE. LA SCIENZA DEI NUMERI CONVIVE CON LO SPORT E LO MIGLIORA

La matematica governa tutta la natura, esprime tutta la bellezza, è dappertutto… anche nello sport. Influenza positivamente l’attività fisica e, ora sappiamo, c’è una forte associazione tra matematica e sport. La matematica e la scienza si stanno ritagliando velocemente il loro posto “sul campo” tanto che, ormai da parecchi anni, sono sempre di più gli allenatori che integrano nel proprio team di preparatori esperti matematici che raccolgono dati elaborando le statistiche dei singoli atleti in modo da ottimizzare e personalizzare le tecniche di allenamento

La comprensione e l’interpretazione dei dati mirano a migliorare la performance e a prevedere un carico di lavoro specifico. Basandosi su nozioni scientifiche si evidenziano i cosiddetti assi di progressione atletica; se si rileva un problema sarà più facile, quindi, affrontarlo costruendo un modello matematico. In Inghilterra per esempio si ricorre alla scienza per migliorare le prestazioni degli atleti più giovani di diverse discipline. È stato sviluppato un modello matematico per determinare quali di loro abbia il maggior potenziale di miglioramento costante della performance.

Ma come fanno gli atleti a raggiungere il top della forma e a superare i record?

Uno studio del 2012 mostra che le classifiche sportive sono rette da una legge matematica: la legge della forza che stabilisce il legame tra due misure: la frequenza di un evento e la sua dimensione. Per calcolare la parabola ideale di una gara di atletica, ad esempio, si ricorre alle equazioni, base scientifica irrinunciabile nello sport d’alto livello. Esiste un modello per affrontare una corsa in maniera ottimale in funzione di diversi parametri quali distanza da percorrere, capacità polmonare, apporto energetico, forza massima di propulsione e attrito del corpo dell’atleta durante la prestazione. Da qui ecco la conduzione ideale di gara da seguire; quando spingere di più, quando gestire o quando rallentare.

“Matematica e sport o sport e matematica? I numeri sono un aiuto fondamentale per lo studio delle prestazioni sportive”

matematica e sportL’analisi matematica è molto presente anche nel calcio. Non è una novità che l’analisi delle prestazioni delle squadre e lo sviluppo dei modelli matematici consentano all’allenatore scelte tecnico-tattiche basate sulla logica e non più soltanto sull’istinto. La scienza e le nuove tecnologie permettono di utilizzare dei sensori integrati nell’abbigliamento o nei caschi degli atleti che trasmettono informazioni istantanee, poi trattate con programmi di analisi, che aiutano i preparatori e gli stessi atleti al perseguimento degli obiettivi prefissati.  Ad esempio, in una partita di calcio, l’allenatore può constatare in tempo reale lo stato di stanchezza dei propri giocatori e procedere così ai cambi.

Troppo complicato per un non professionista? Tranquilli, il rapporto tra matematica e sport può essere capito da tutti. Anche se non siete dei cervelloni dei numeri esistono app e accessori high-tech come smartwatch e smartband che permettono di valutare l’evoluzione dei risultati e aiutarvi a fissare gli obiettivi controllando diversi parametri come il ritmo cardiaco, la velocità media, la distanza percorsa e le calorie bruciate. 


Sportivi e connessi 

Apple Watch Nike è il compagno perfetto per il running: workout, consigli personalizzati e incoraggiamenti ti aiuteranno a essere più in forma che mai. Dai il massimo con le corse guidate dalla voce di coach professionisti: ce n’è una nuova ogni settimana, con tanto di playlist. In più hai statistiche e parametri dettagliati, e gli incoraggiamenti personalizzati che ti daranno la carica.


 

TESTO MIA MARINI – FOTO WEB

Leave a Comment

*Required fields Please validate the required fields

*

*